Dopo un lungo interrogatorio nella Questura di Napoli, ha confessato ed è stato fermato, con l’accusa di violenza sessuale su minore, lo zio della bimba rom di 4 anni vittima di abusi che lo scorso 9 aprile era stata portata dalla madre nell’ospedale Santobono della città.

Il fermo è stato disposto dalla sezione “Fasce deboli” della Procura di Napoli (sostituto procuratore Santulli, procuratore aggiunto Falcone).


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml