Il fondatore di Amazon si era separato tre mesi fa, l’accordo gli lascia il pieno di controllo sulla società. Alla ex MacKenzie andrà il 4% delle azioni della società ma senza diritti di voto. Lei in un tweet: “Sostegno reciproco. Ora saremo amici e co-genitori”.


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml