Lo studio dei bandi pubblicati a fine 2017 segnala come ancora insufficiente la motivazione del costo del lavoro sull’importo complessivo di gara. Bene la valutazione della qualità dei progetti, ma dietro le ‘prestazioni aggiuntive’ si può celare altro


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml