BERGAMO – “Viaggiamo forte da tanti mesi: non ci sono fatiche e pesi mentali che possano frenarci”. Alla vigilia del match casalingo con l’Udinese, Gian Piero Gasperini tranquillizza i propri tifosi, negando che l’Atalanta possa accusare un pizzico di stanchezza dopo le due vittoriose rimonte a Napoli e con la Fiorentina (che è valsa la finale di Coppa Italia) tra lunedì e giovedì: “Abbiamo inaugurato benissimo una settimana importante e, a parte Toloi, stiamo tutti bene – spiega -. Siamo attenti, siamo pronti e abbiamo fiducia, altrimenti non avremmo rimontato le gare. Episodi a parte, crediamo sempre nella possibilità di ribaltare il risultato. Fa parte della nostra filosofia”.

Gasperini: ”Non facciamoci prendere dall’euforia”

Il tecnico mette comunque in guardia i suoi: “All’andata, sul 2-1 per noi, l’Udinese colpì un palo clamoroso con Fofana. Le partite sono così: giochi meglio ma magari non riesci a concretizzare. Noi abbiamo bisogno di vincere per fare classifica, non andiamo avanti a pareggi”. Gasperini, comunque, ha fiducia nel gruppo: “Vedo i ragazzi molto consapevoli e motivati. L’elettricità che si percepisce in città e tra i tifosi deve servire per ricaricarci le energie, senza farci prendere troppo dall’euforia”.

Maglia speciale per Favini

Dopo il lutto al braccio e il minuto di silenzio osservato nella gara con la Fiorentina, contro l’Udinese l’Atalanta ricorderà Mino Favini, responsabile del vivaio nerazzurro per 25 anni scomparso martedì scorso, con una maglia speciale. Sulla manica destra ci sarà la scritta “Mino Favini indimenticabile maestro”. Questo fine settimana anche tutte le squadre del settore giovanile atalantino hanno osservato 1′ di silenzio e giocato con il lutto al braccio. Allo storico scopritore di talenti è già stata intitolata la nuova casa del settore giovanile di Zingonia che d’ora in poi si chiamerà “Accademia Mino Favini”.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml