Giornalisti in piazza  a Bari, come nel resto d’Italia in difesa della libertà di stampa. La Federazione Nazionale della Stampa ha organizzato flash mob nei capoluoghi di regione con lo slogan “Giù le mani dall’informazione”. Da piazza Prefettura  è partito un coro unanime dopo le dichiarazioni di Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista contro i giornalisti seguite alla sentenza di assoluzione per Virginia Raggi. Dopo le prese di posizione ieri delle principali cariche istituzionali, oggi interviene anche L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.

Alla manifestazione hanno partecipato, tra gli altri, il governatore della Regione Puglia Michele Emiliano e il sindaco di Bari Antonio Decaro che hanno espresso solidarietà ai giornalisti.”E’ una manifestazione in difesa soprattutto dei colleghi meno tutelati” ha spiegato il presidente dell’Ordine dei gionalisti, Piero Ricci.

Anche il Consiglio regionale della Puglia  esprime “piena solidarietà e vicinanza nei confronti di tutta la categoria dei giornalisti, volgarmente offesa e minacciata dai rappresentati del Governo nazionale”. La mozione, presentata dal capogruppo di Fi, Nino Marmo, e fatta propria dal resto del Consiglio è stata approvata all’unanimità dall’Assemblea legislativa pugliese. Al voto non ha partecipato il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle.

 


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml