Un 62enne della provincia di Bari è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di aver maltrattato e violentato la moglie e i due figli per decenni. A denunciare i soprusi sono stati gli stessi familiari stanchi di subire vessazioni.

I maltrattamenti da parte del 62enne, secondo la ricostruzione della polizia, già condannato per violenza sessuale su minorenni, sono iniziati negli anni ’80, dopo il matrimonio. Da allora, secondo le indagini, la famiglia ha vissuto un lungo periodo caratterizzato da continue vessazioni, fisiche e psicologiche, minacce ed episodi di violenza sessuale.

Dopo la denuncia, gli agenti hanno adottato specifiche misure di protezione nei confronti delle vittime e successivamente hanno rintracciato e arrestato l’uomo che ora si trova nel carcere di Bari.


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml

Caffeshop