A Tokyo il fondatore della piattaforma per monete virtuali, vittima di un attacco hacker, assolto dall’imputazione più grave (appropriazione indebita). Dalla sua società, i pirati avevano fatto sparire 380 milioni di euro


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml