BOLOGNA – La Coppa Italia come ancora di salvezza. Dopo le quattro sberle prese sabato sera dalla Sampdoria, la panchina di Filippo Inzaghi traballa. Il tecnico del Bologna vede nell’impegno di coppa, martedì alle 18 contro il Crotone, la possibilità di scacciare la crisi: “E’ un momento complicato, sappiamo di dover migliorare ma questo disfattismo non lo reputo giusto per quello che vedo”.

“SONO SERENO” – SuperPippo insomma non ha alcuna intenzione di gettare la spugna: “Di momenti negativi ne ho avuti tanti e li ho sempre superati. Sono sereno, convinto delle mie idee e della squadra, i risultati ci daranno ragione ma l’unico modo è andare in campo e vincere, darci dentro – tuona Inzaghi -. Siamo a due punti dalla quart’ultima e abbiamo un turno di Coppa Italia che ci può regalare la Juventus”. Testa quindi solo al Crotone: “E’ la nostra partita più importante e dobbiamo cercare di vincerla a tutti i costi. C’è tutto il tempo per fare meglio, la squadra lotta, cerca di giocare. Mi esalto in queste situazioni perché possiamo dimostrare di meritarci io e i giocatori il Bologna”.


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml