BOLOGNA – Sinisa Mihajlovic crede nella rincorsa salvezza. Il tecnico serbo sembra riuscito a trasmettere lo spirito combattivo che lo caratterizzava da calciatore al Bologna, dove è stato chiamato al posto dell’esonerato Inzaghi. Il cambio in panchina per il momento ha dato gli effetti sperati, ma il traguardo è ancora lontano. “Siamo sempre terzultimi in classifica, non abbiamo fatto nulla. Con questo spirito, però, abbiamo ottime possibilità di salvarci. Dobbiamo mantenere la concentrazione in ogni gara”, ha spiegato l’allenatore rossoblu nel corso della conferenza stampa della vigilia del match con il Sassuolo
 
“Dal punto di vista mentale abbiamo lavorato per tornare a due settimane fa dopo la vittoria contro i granata – ha proseguito il tecnico serbo -. La sosta non è arrivata in un buon momento per noi, ma ci siamo allenati bene”. Il Sassuolo di De Zerbi è una squadra di qualità e da prendere con le molle. Mihajlovic lo sa bene, ma punta sui suoi ragazzi. “Noi giochiamo sempre per vincere e lo faremo anche domani. Dovremo fare il nostro gioco, puntando sulle nostre migliori caratteristiche e cercando di sfruttare i loro difetti. Il successo della Primavera al torneo di Viareggio? Hanno fatto la storia, siamo tutti molto contenti di questo trionfo”, ha concluso.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml