BOLOGNA – Sinisa Mihajlovic resta a Bologna. Dopo aver raddrizzato la stagione degli emiliani, presi a gennaio al terzultimo posto e guidati alla salvezza (30 punti in 17 partite), il tecnico serbo si è legato al Bologna fino al 30 giugno del 2022. La firma è arrivata oggi alla presenza dell’ad Fenucci, del ds Bigon e dell’agente del tecnico Pastorello. “E’ un momento importante per il nostro club”, le parole del presidente Joey Saputo. “L’accordo con Sinisa è la base di un progetto tecnico ambizioso: vogliamo crescere e credo che il modo migliore per farlo sia continuare con uomini di alto profilo umano e professionale come Mihajlovic. Adesso lavoriamo alla costruzione di una squadra che dia soddisfazioni ai nostri tifosi”.

Mihajlovic: “Basi per raggiungere ottimi risultati”

Soddisfatto il tecnico che guadagnerà una cifra vicina ai due milioni a stagione: “Sono felice – le parole di Mihajlovic affidate al sito del club -. Ho voluto fortemente Bologna perché la società ha un progetto ambizioso, con la squadra in questi mesi si è creato un gruppo fantastico e i tifosi ci hanno sempre sostenuto. Stiamo lavorando in perfetta sintonia con il Presidente e con i dirigenti per rinforzare la nostra rosa. Ci sono le basi per raggiungere ottimi risultati”.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica




SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml