Il treno Frecciarossa 9604 delle 5,17 in partenza da Brescia e diretto a Napoli è stato soppresso perché i due macchinisti erano ubriachi. A lanciare l’allarme è stato il capotreno, se n’è accorto perché non riusciva a salire sul convoglio: i due macchinisti infatti non erano in grado di aprirgli.

Sul posto è intervenuta la Polfer insieme con la Polstrada. Gli agenti hanno sottoposto al test dell’etilometro i due macchinisti. Il più grande (35 anni) è risultato positivo (aveva 1,95 all’alcoltest) mentre l’altro di 21 anni ha chiesto l’intervento dei medici del 118 ed è stato trasportato in codice verde all’ospedale Città di Brescia. I 65 passeggeri sono stati trasferiti in treno alla stazione Milano Centrale per poi proseguire su un altro Frecciarossa per Napoli.
 


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml