Uno studente è finito in ospedale per le botte subite in classe da un compagno. E’ successo qualche giorno fa in una media del Basso Salento durante la ricreazione. La vittima è stata afferrata per il collo e sbattuta con violenza sul pavimento. Ed è finita in ospedale per le ferite riportate. Il nuovo caso di bullismo è ricostruito dal Nuovo Quotidiano di Lecce.

Ed è finito all’attenzione del Tribunale per i minorenni, dopo la segnalazione arrivata dalla madre del ragazzo con la lettera inviata ai Servizi sociali. Lettera notificata anche al dirigente scolastico ed ai genitori dell’aggressore, ricordando anche di avere documentazione medica e fotografica dell’aggressione che dicono e mostrano i segni lasciati dalla violenza subita dal figlio.

La denuncia è arrivata in Procura “perché valuti se ci siano o meno responsabilità nel corpo docente per non avere fermato quell’atto di prepotenza”. Che, a quanto pare, non sarebbe stato un episodio isolato.

La madre del ragazzo ha denunciato “di avere segnalato più volte che suo figlio tornasse a casa impaurito, intimidito e sostenendo di volerci più rimettere piede a scuola. Ed ha ricordato alla dirigente scolastica, come anche la responsabile dei Servizi sociali comunali che il comportamento di quel gruppo di studenti fosse noto a tutti ormai da tempo, nell’istituto. Soltanto che sarebbe stato sottovalutato”.


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml