CAGLIARI – Sacrificio e coraggio. E’ ciò che Rolando Maran chiede al suo Cagliari in vista dell’anticipo di venerdì sera contro l’Inter: “Veniamo da due gare positive, la prova dovrà essere maiuscola: affrontiamo un avversario di grande caratura tecnica e la prestazione rimane il mezzo migliore per avere più possibilità di fare risultato”.

MAI BATTUTO SPALLETTI – Nonostante l’assenza di Icardi, Maran parla con rispetto della squadra di Spalletti, tecnico che in 7 precedenti non è mai riuscito a battere: “Un aspetto fondamentale sarà essere bravi ad uscire dalla prima pressione – dice l’allenatore rossoblù -. Gli attaccanti e i centrocampisti dell’Inter coprono bene il campo, dovremo proporci per osare qualcosa in avanti. Abbiamo attraversato un momento delicato ma penso che sia passato: ho visto lavorare bene i ragazzi in settimana e sono ottimista”.

RECUPERATO THEREAU – Tra i 22 convocati per la gara con l’Inter tornano Thereau, Cacciatore e Despodov. “Hanno pochi allenamenti nelle gambe, qualcosa in più Despodov – afferma Maran – Vengono con noi soprattutto per ritrovare l’ambiente della squadra e della partita”. Questa la lista: 1 Rafael, 3 Pellegrini, 6 Bradaric, 8 Cigarini, 10 Joao Pedro, 12 Cacciatore, 16 Aresti, 17 Oliva, 18 Barella, 19 Pisacane, 20 Padoin, 21 Ionita, 22 Lykogiannis, 23 Ceppitelli, 24 Farago’, 26 Leverbe, 28 Cragno, 30 Pavoletti, 32 Despodov, 33 Srna, 36 Doratiotto, 77 Thereau.




SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml