“Quello che non facciamo è fare schedature, i sindaci offrono servizi ai cittadini. Ci sono persone che vivono nelle nostre città e se Salvini vuole può chiederla al prefetto o al Questore, credo che conoscano tutte le presenze degli accampamenti e degli insediamenti nelle nostre città così come le conoscono i sindaci”.

Lo ha detto il presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro rispondendo ad un domanda dei cronisti che chiedevano un commento alle dichiarazioni del ministro dell’Interno Matteo Salvini.

“È grave che alcuni sindaci di sinistra si oppongano al censimento delle presenze nei campi rom, “regolari” o abusivi, visto che per queste realtà vengono spesi (quasi sempre male) milioni di euro di fondi pubblici al mese. Ritengo sia dovere del ministro e diritto degli italiani sapere chi in queste realtà vive di illegalità, manda i figli a scuola, ha un lavoro, paga le tasse o campa alle spalle del prossimo”, aveva dichiarato il ministro.


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml

Caffeshop