Il servizio di car sharing Enjoy non ci sarà più a Catania: troppi atti vandalici e furti. È la stessa azienda Eni, proprietaria del marchio, a confermarlo con una nota: “La società, malgrado il continuo sforzo volto a fornire un servizio innovativo e sempre efficiente, è costretta a registrare un numero di cittadini interessati decisamente inferiore alle attese e di conseguenza un basso livello di utilizzo dei veicoli. Inoltre, e non da ultimo, il numero elevato di atti vandalici compiuti ai danni della flotta auto di Enjoy ha definitivamente convinto Eni ad abbandonare l’esperienza di Catania”, si legge in un comunicato.

Il servizio, avviato nel 2016, non sarà più attivo dal 20 maggio. Catania era l’unica città in cui Enjoy aveva investito. Evidentemente senza un buon esito.

“E’ vergognoso. Non possiamo che prenderne atto e stigmatizzare quello che è accaduto nella nostra città, ma i continui furti subiti hanno determinato questa scelta. Non possiamo che accoglierla con grande dispiacere. In città c’è un problema di sicurezza complessiva che sarà all’ordine del giorno in un comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza su cui c’è sinergia assoluta tra prefettura, questura, guardia di finanza e carabinieri”, è il commento rilasciato dal sindaco Salvo Pogliese a Cataniatoday.


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml