CATANZARO – È bastata una perdita d’acqua e il ponte appena inaugurato è andato giù. È successo a Cropani, piccolo centro del catanzarese, dove questa notte la struttura realizzata di recente da Rete Ferroviaria Italiana si è sbriciolata, collassando su se stessa. A dare l’allarme in mattinata è stato un automobilista, che si stava recando al lavoro ma ha dovuto frenare di colpo di fronte alle macerie del ponte. Al momento del cedimento, non transitavano auto né pedoni, quindi il crollo non ha provocato feriti, ma tre famiglie da ore sono rimaste isolate.

Catanzaro, crolla ponte appena costruito

Dopo la chiusura obbligata del passaggio a livello, quel ponte realizzato da Rfi è l’unica strada che collega la contrada “Difesa” alla statale 106 e al centro abitato di Cropani. Secondo i primi rilievi dei vigili del fuoco di Catanzaro, a causare il cedimento della struttura sarebbe stata una perdita alla tubazione dell’acquedotto del consorzio di bonifica che costeggia la carreggiata. A quando risalga quella perdita, cosa l’abbia originata o se all’origine del collasso del ponte ci sia stato un errore di progettazione o realizzazione, saranno le perizie a dirlo. Nel frattempo sul posto sono arrivati il personale dell’ufficio tecnico comunale, tecnici Rfi e del consorzio di bonifica, mentre si lavora per ripristinare una viabilità alternativa che permetta di spostarsi alle tre famiglie rimaste isolate.

Catanzaro, crolla ponte appena costruito


“La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile”

Carlo Verdelli
ABBONATI A REPUBBLICA


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml

Caffeshop