Ha chiesto una cedrata, ma gli è stato servito  per sbaglio del detersivo. Un uomo di 34 anni è finito in ospedale dopo aver bevuto una bevanda tossica in un bar nel centro di Barberino Val d’Elsa. Il cliente è stato trasportato con l’elisoccorso all’ospedale di Careggi mentre i carabinieri della compagnia di Scandicci e della stazione di Tavarnelle Val di Pesa, intervenuti sul posto, hanno sequestrato il contenitore della sostanza e delimitato l’area per gli accertamenti tecnici. Sul posto anche i Nas di Firenze.

Dalle prime verifiche è risultato che quello che era stato scambiato per una cedrata e servito al cliente era verosimilmente detersivo. Le indagini sono in corso.
Non è il primo caso del genere in Italia. Il 19 gennaio un imprenditore di 28 anni era stato sottoposto a un intervento di asportazione dello stomaco dopo aver bevuto del brillantante per lavastoviglie invece di un bicchier d’acqua che aveva chiesto in un bar di Castrignano del Capo, in Puglia.

 


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml