VERONA – Un brodino per il Chievo, un passo in avanti verso la salvezza matematica per il Parma: al Bentegodi finisce 1-1 (Meggiorini risponde a Kucka) ed è un pari tutto sommato giusto che sta bene sia a Di Carlo che a D’Aversa.

LINEA VERDE – Di Carlo conferma Semper e Vignato (ormai Sorrentino e Giaccherini sono fuori rosa), D’Aversa sceglie Bastoni per l’infortunato Gaglioli, in attacco Siligardi con Gervinho. Nel primo tempo ospiti padroni del campo e pericolosi soprattutto con le accelerazioni di Gervinho e i cross da sinistra di Dimarco. I portieri però si sporcano appena i guanti fino al 33′ quando Scozzarella pennella una punizione perfetta per lo stacco di testa di Kucka che sblocca il risultato: Semper abbastanza incerto nell’uscita. Poco prima dell’intervallo Gervinho sfiora lo 0-2 ma il portiere clivense copre bene il proprio palo.

REPLICA MEGGIORINI – Nella ripresa padroni di casa decisamente più vivaci: sale in cattedra il baby Vignato mentre il Parma si chiude troppo nella propria area. Il protagonista assoluto diventa Meggiorini: all’attaccante gialloblù viene annullata la rete del pareggio al 57′ perché sullo stacco vincente di testa viene giudicata attiva la posizione irregolare di Barba, che comunque non sembra partecipare all’azione. Restano quindi grossi dubbi. La consolazione per il Chievo e per lo stesso Meggiorini arriva però al 66′ quando lui stesso colpisce ancora Sepe di testa su perfetto assist di Vignato: stavolta è tutto regolare per il pareggio meritato dei veneti. Sepe poco dopo salva il risultato con una prodezza a botta sicura di Barba. Nel finale classiche serie di sostituzione ma il risultato non cambia più. E’ un pareggio che avvicina il Parma (ora a +8 sull’Empoli) alla salvezza matematica, per il Chievo una buona prestazione (soprattutto nella ripesa), che attualmente conta più della classifica.

Chievo-Parma 1-1 (0-1)
CHIEVO (4-3-1-2):
Semper; Depaoli, Bani, Cesar, Barba; Leris, N.Rigoni, Hetemaj (40′ st Karamoko); Vignato (35′ st Kiyine); Meggiorini, Stepinski (18′ st Pellissier). In panchina: Caprile, Frey, Piazon, Ndrecka, Andreolli, Tomovic, Diousse’, Pucciarelli, Grubac. Allenatore: Di Carlo.
PARMA (5-3-2): Sepe; Gazzola (34′ st Sprocati), Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Di Marco; Kucka, Scozzarella (34′ st L.Rigoni), Barilla’; Siligardi (42′ Stulac), Gervinho. In panchina: Frattali, Brazao, Sierralta, Gobbi, Machin, Diakhate, Dezi, Schiappacasse, Ceravolo. Allenatore: D’Aversa.
ARBITRO: Sacchi di Macerata.
RETI: Kucka al 38′ e Meggiorini al 66′.
AMMONITI: Cesar, Leris, Barba, Gazzola, Bruno Alves e Gervinho.
ANGOLI: 2-4.
RECUPERO: 0′ e 4′


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml