Da quando la Russia ha messo il veto ai prodotti agroalimentari Ue l’export del nostro Paese è sceso del 26%. A pagare dazio è soprattutto il nord. Ma in altri Paesi europei è andata molto peggio


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml