CIVITANOVA MARCHE – Ha lanciato dell’acido contro la moglie, in strada, e poi l’ha accoltellata all’addome e alla schiena dentro al ristorante dove la donna si era rifugiata per sfuggire all’aggressione del marito. L’episodio è avvenuto in corso Vittorio Emanuele a Civitanova Marche, in provincia di Macerata, intorno alle 18.30. La donna è stata trasportata in ospedale, è in gravi condizioni ma non sarebbe in pericolo di vita. 

L’uomo, che sarebbe un macedone di 32 anni, avrebbe per fortuna colpito con l’acido soltanto il giubbotto della moglie, una donna romena. Sarebbe stato lui stesso a chiamare i soccorsi e poi a consegnarsi alle forze dell’ordine.


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml