Circa tredicimila giubbotti contraffatti del valore potenziale di 1,2 milioni di euro sono stati sequestrati dalla guardia di finanza di Ponte Chiasso (Como), in collaborazione con i funzionari doganali, al valico commerciale italo svizzero di Como-Brogeda, in ingresso in Italia. La merce era a bordo di un camion proveniente dall’Ungheria e diretto a Napoli.

All’interno i finanzieri hanno trovato 317 cartoni con 12.970 capi di abbigliamento di cui 12.130 pezzi riconducibili al marchio Napapijri e 840 pezzi che presentavano caratteristiche simili a quelle del marchio Blauer. La conferma che si trattasse di merce contraffatta è arrivata dai periti dei due marchi, contattati dalla Finanza. Il carico è stato sequestrato per i reati di contraffazione, alterazione o uso di marchi, introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e vendita di prodotti industriali con segni mendaci. L’autista, un ucraino, è stato denunciato per contrabbando ed è stato confiscato l’autoarticolato.


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml