PADOVA. Alloggiavano nel b&b della mamma, per questo Dino Maglio aveva facilità ad avvicinare le giovani turiste in visita a Roma. E’ stato condannato a 12 anni e 8 mesi Dino Maglio, l’ex carabiniere che tra il 2012 e il 2014 ha violentato quattro turiste e ne ha drogate poco meno di una decina. La sentenza è stata emessa dal Tribunale collegiale di Padova presieduto dal giudice Claudio Marassi. Il Pm Giorgio Falcone aveva chiesto 14 anni.

Maglio ha già trascorso 5 anni di carcere sempre per violenza sessuale. Le vittime dell’ex Carabiniere erano turiste straniere che avevano alloggiato nel B&B della madre del militare sui colli Euganei. Le donne che hanno poi denunciato i fatti alle autorità dei loro Paesi d’origine, sono state rintracciate da un sito giornalistico d’inchiesta internazionale che ha consegnato il materiale in un lungo  esposto dal quale sono partite le indagini.


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml

Caffeshop