PARMA – Dopo lo scudetto, la Juventus femminile si prende anche la Coppa Italia, chiudendo la stagione in bellezza. Le bianconere superano 2-1 a Parma la Fiorentina, prendendosi una rivincita dopo la sconfitta in ottobre in Supercoppa, e conquistano il loro 1° trofeo, impedendo alla squadra di Cincotta, vincitrice delle ultime due edizioni, di completare la tripletta. Le ragazze di Rita Guarino hanno ipotecato il successo grazie al doppio vantaggio conseguito nel primo tempo grazie al colpo di testa di Ekroth all’8′ e al gran sinistro dalla distanza al 30′ di Cernoia. Nella ripresa cresce la Fiorentina che, dopo l’ingresso di Clelland aumenta il pressing nella metà campo avversaria e accorcia le distanze a un quarto d’ora dalla fine con un colpo di testa di Bonetti. Tropo tardi, però, per raddrizzare la situazione e riscattare la beffa per un campionato perso per un solo punto.

Gravina: ”Calcio femminile è ormai realtà”

“Complimenti alla Juventus per la vittoria della Coppa Italia e a entrambe le squadre, artefici di una stagione straordinaria – ha tenuto a sottolineare alla fine gara il Presidente della Figc Gabriele Gravina -; il successo di questa finale conferma come il calcio femminile sia finalmente una realtà nel nostro Paese. Come Federazione ci abbiamo creduto, ci crediamo e siamo consapevoli che ci sia ancora molto da lavorare. Lo faremo con grande entusiasmo insieme alle società, alle calciatrici e ai media, che stanno dando ampia risonanza alle emozioni e allo spettacolo di un movimento così straordinario. La strada è quella giusta, dobbiamo proseguire lavorando con i grandi club, ma anche incentivando il tesseramento delle giovanissime a livello dilettantistico”.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml