“Cristiano Ronaldo è scappato dalla Puglia per l’eccesso di burocrazia: voleva realizzare un albergo sul Gargano, con un cospicuo investimento, ma ci ha ripensato e porterà il suo progetto in Sardegna. Troppo difficile investire in una Regione in cui di semplificazione si parla tanto, ma nei fatti c’è il vuoto pneumatico”. Lo denunciano i consiglieri regionali pugliesi di Forza Italia, Nino Marmo e Giandiego Gatta, commentando notizie di stampa secondo cui CR7 avrebbe deciso di non realizzare più uno dei suoi hotel nel Gargano.

“Ci sarebbe da chiedere al presidente Emiliano – dicono – chi abbia portato avanti il discorso con il calciatore, e chi si occupi di dialogare con questi grossi imprenditori che vorrebbero produrre un valore nel nostro territorio. Chi fa le trattative? Chi è responsabile di questi continui ripensamenti che fanno perdere milioni di euro e centinaia di posti di lavoro ai pugliesi?”.

“La Puglia a trazione turistica – dicono – ormai è una realtà, ma viaggia solo sulle gambe di imprenditori eroici senza una strategia ampia e complessiva per le attività ricettive, per la qualità dell’offerta e per la sua organizzazione. Solo così il turismo potrà essere un indotto di ricchezza stabile nel tempo e chiediamo conto al presidente Emiliano sia del caso di Ronaldo sia delle attività della Giunta su questo fronte”


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml