Crollo ponte Morandi, due mesi dopo il ricordo sul Polcevera


Letti i nomi delle 43 vittime e gettate 43 rose nel greto del torrente

Alle 11,36 con la lettura dei nomi delle vittime e i rintocchi della campana tibetana, Genova ha ricordato il disastro del 14 agosto scorso, a due mesi esatti dalla tragedia. Il quartiere di Certosa, i residenti della zona rossa, si sono raccolti questa mattina sotto al ponte di ferro della ferrovia, che delimita la zona rossa delle abitazioni evacuate sotto il troncone di Levante del Morandi. Dopo la lettura dei nomi sono stati osservati alcuni minuti di raccoglimento, poi sono state distribuite 43 rose tra i presenti, ciascuna con un biglietto con il nome di una delle vittime, che poi sono state portate e lasciate sul greto del torrente Polcevera, proprio di fronte a quel che resta del viadotto.

14 ottobre 2018 – Aggiornato alle







SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml