MILANO – “La squadra mi è piaciuta, il risultato non è un problema. Siamo più avanti del previsto”. Al rientro in Italia, Marco Giampaolo vede il bicchiere mezzo pieno: nonostante le due sconfitte (entrambe per 1-0) contro Bayern Monaco e Benfica, il tecnico rossonero ha tratto elementi positivi dalla tournée americana.

Problema offensivo

Eppure la casella zero nei gol segnati non può non preoccupare l’ex allenatore sampdoriano. Cutrone è partito, Andre Silva ha la valigia in mano e sia Borini che Castillejo non sembrano convincere in pieno Giampaolo. Così, oltre a sperare nella vena realizzativa di Piatek, il tecnico marchigiano ha assoluto bisogno di rinforzi offensivi. La trattativa per Angel Correa è in stand-by: la distanza economica con l’Atletico resta elevata ed inoltre la fase di stallo tra i colchoneros e James Rodriguez complica le cose. Così in cima alla lista di Maldini e Boban è finito Rafael Leao, attaccante classe ’99 del Lille: si dovrebbe chiudere a 40 milioni, compreso il cartellino del difensore portoghese Tiago Djalo. Ma basterà?

Cutrone, addio amaro

“Se ci sono rimato male? Beh, avete visto anche voi… Fa effetto anche a me ma la vita è così: vanno prese delle decisioni”. Patrick Cutrone, poco prima della partenza per l’Inghilterra, ha rilasciato queste parole con cui chiude l’esperienza al Milan. In Premier lo aspetta il Wolverhampton: “Io sono pronto e sempre carico. Cercherò di fare del mio meglio”. Molti tifosi rossoneri non hanno preso bene la notizia della cessione che porterà nella casse del club 18 milioni più 5 di bonus: “Leggere i messaggi dei tifosi mi ha fatto effetto, vuol dire che ho lasciato qualcosa di positivo. Gli auguro il meglio, gli voglio bene”.

Vicinissimo Leo Duarte

Intanto la difesa è sistemata. Manca infatti solo l’annuncio dell’arrivo dal Flamengo di Leo Duarte per 10 milioni più uno di bonus. La conferma è arrivata dall’allenatore del club brasiliano, Jorge Jesus: “Sono sicuro che farà bene al Milan, spero che avrà fortuna. Sta preparando il suo trasferimento in Europa e gli auguro il meglio”. Infine è stato ceduto Ismet Sinani, classe 1999, alla Sicula Leonzio in prestito con diritto di opzione per l’acquisto definitivo.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml