ROMA – C’è un modo, tra gli altri, per cimentarsi ogni giorno nell’esercizio laico della solidarietà: quello della divulgazione di opere cinematografiche e documentari che raccontano storie lontane di persone o comunità nate in contesti e culture diverse, ma che oggi risiedono e convivono nei nostri quartieri. Chi, a Roma, svolge egregiamente questo ruolo è il cinema Apollo 11 – in via Conte Verde 51 – nel cuore del quartiere Esquilino, un pezzo della capitale dove ormai gli italiani sono veramente una minoranza. Segnaliamo qui la proiezione di un film, che sarà proiettato stasera, 18 aprile, alle 21, domani sera alle 19 e in orari diversi tutti i giorni fino al 24 aprile prossimo. Si tratta di “Eldorado“, di Markus Imhoof, vincitore del Premio Diritti Umani al Film Festival Diritti Umani di Lugano; presentato alla 68esima Berlinale-Berlin International Film Festival e al Locarno Film Festival l’anno scorso.

La storia. Durante la Seconda Guerra Mondiale, la famiglia del regista svizzero Markus Imhoof accoglie Giovanna, una bimba milanese di 8 anni, beneficiaria di un progetto delle Croce Rossa Svizzera rivolto ai bambini vittime di guerra. La sua permanenza in Svizzera ha però un tempo limite e Giovanna viene rimandata in Italia, dove muore di stenti a soli 13 anni, poco dopo il suo rientro forzato. Imhoof parte da questi dolorosi ricordi d’infanzia, per parlare dell’odierna crisi migratoria, il più grande esodo dalla seconda guerra mondiale ad oggi. Attraverso le navi italiane dell’operazione Mare Nostrum, i campi dei lavoratori, le strutture d’accoglienza del sud Italia e la Svizzera odierna, emerge la fotografia di un processo tanto assurdo quanto inumano, che non riesce ad affrontare una tragedia più che umana: la crisi causata dagli squilibri economici e sociali che trasformano i paesi ricchi del Nord nell’Eldorado che i meno fortunati cercano di raggiungere a tutti i costi.

Ecco il programma delle proiezioni, fino al 24 aprile

Oggi, 18 Aprile
– ore 19.00 LA DONNA ELETTRICA di Benedikt Sterlingsson (101 min).
ore 21.00 per Racconti dal Vero: ELDORADO di Markus Imhoof (91 min).

Venerdì 19 Aprile
ore 19.00 per Racconti dal Vero: ELDORADO di Markus Imhoof (91 min).
ore 21.00 LA PROMESSA DELL’ALBA di Eric Barbier (131 min). Versione originale – Sott. ITA.

Sabato 20 Aprile
ore 16.30 LA PROMESSA DELL’ALBA di Eric Barbier (131 min). Versione originale – Sott. ITA.
ore 19.00 LA DONNA ELETTRICA di Benedikt Sterlingsson (101 min).
ore 21.00 per Racconti dal Vero: ELDORADO di Markus Imhoof (91 min).

Domenica 21 Aprile
ore 16.30 LA DONNA ELETTRICA di Benedikt Sterlingsson (101 min).
ore 18.30 per Racconti dal Vero: ELDORADO di Markus Imhoof (91 min).
ore 20.30 LA PROMESSA DELL’ALBA di Eric Barbier (131 min). Versione originale – Sott. ITA.

Lunedì 22 Aprile
ore 19.00 per Racconti dal Vero: ELDORADO di Markus Imhoof (91 min).
ore 21.00 LA DONNA ELETTRICA di Benedikt Sterlingsson (101 min).

Martedì 23 Aprile
ore 21.00  LA DONNA ELETTRICA di Benedikt Sterlingsson (101 min).

Mercoledì 24 Aprile
ore 21.00 per Racconti dal Vero: ELDORADO di Markus Imhoof (91 min).

Da tener presente. L’ingresso è riservato ai soci; la Tessera Apollo 11 sottoscrivibile in loco; chi dovesse chiedere o rinnovare il tesseramento è pregato di arrivare all’Apollo 11 con discreto anticipo (20-30 minuti); per prenotazioni: booking@apolloundici.it; le prenotazioni dovranno essere convertite in biglietti presso la biglietteria almeno 30 minuti prima dell’inizio dell’evento; la prenotazione non convertita non dà diritto di accesso all’evento.


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/solidarieta/rss2.0.xml