Esplode una bombola del gas, distrutta palazzina: un ferito grave, salvo un bimbo di 3 anni


E’ successo in una piccola frazione del Pavese: l’esplosione ha mandato all’ospedale un’intera famiglia. Il padre è al Niguarda, madre e figlio hanno miracolosamente evitato il peggio

L’esplosione, violentissima, ha sventrato una casa nel Pavese e mandato all’ospedale una intera famiglia. A causarla, il malfunzionamento di una bombola di gas. In quel momento, nella palazzina della frazione Cascina Molino di Marcignago, in provincia di Pavia, c’erano tre persone. Padre, madre e figlio. L’uomo ha riportato ferite gravi, ed è stato ricoverato d’urgenza all’ospedale Niguarda di Milano, mentre la moglie e il figlio, un bambino di 3 anni, hanno miracolosamente evitato il peggio.
Al lavoro sul posto i Vigili del fuoco e i carabinieri, che stanno ricostruendo nei particolari la dinamica dell’incidente.

23 novembre 2018 – Aggiornato alle







SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml