La fattura scritta in Word o Pdf, e consegnata direttamente al cliente, dalla mezzanotte di ieri esce di scena. Al suo posto, un documento digitale che bisognerà inoltrare a un “postino pubblico” (l’Agenzia delle Entrate) in tempi certi. Una guida aggiornata per cavarsela 


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml