FERMO – Un carabiniere è stato accoltellato alla schiena a Montegranaro, in provincia di Fermo, nella tarda serata di ieri da uno straniero di origini marocchine di 46 anni. Il militare, un brigadiere di 59 anni, è stato portato in ospedale dove si trova in prognosi riservata, ma non è in pericolo di vita. L’aggressore, regolare in Italia, è stato arrestato.

Il marocchino era ubriaco e infastidiva le persone in un locale, quando i militari sono intervenuti per allontanarlo. L’uomo è stato prima portato in caserma e poi accompagnato a casa e mentre i militari stavano andando via, l’uomo ha aggredito il brigadiere con un coltello che aveva nascosto tra la maglietta e i pantaloni. L’aggressore è stato quindi arrestato e dovrà rispondere di tentato omicidio, lesioni e porto abusivo di armi.
Il militare ha subito una ferita intrascapolare, con la lama che è entrata per pochi centimetri, arrivando a sfiorare un polmone e provocando un versamento ematico. Per questo il brigadiere è ricoverato all’ospedale di Fermo, sottoposto a drenaggi e, una volta conclusi, sarà verosimilmente sciolta la prognosi.
“Al militare e alla famiglia del carabiniere accoltellato e ferito a Montegranaro va la vicinanza e solidarietà della ministra Elisabetta Trenta che condanna aspramente il vile atto: ancora una volta l’Arma dei Carabinieri in prima linea paga un elevato prezzo per garantire la sicurezza di tutti noi”. Lo scrive in un tweet il ministero della Difesa.
 “Esprimo la più profonda solidarietà al carabiniere ferito ieri sera durante un controllo di sicurezza in una zona di Montegranaro. Un fatto gravissimo che mi ha personalmente scossa, così come tutta la cittadinanza”. Così il post su Facebook di Ediana Mancini, sindaca di Montegranaro.
 


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml

Caffeshop