FIRENZE – E’ Erik Pulgar il rinforzo per il centrocampo della Fiorentina. Manca solo l’ufficialità, però il 25enne giocatore cileno, proveniente dal Bologna, è ormai prossimo a vestire la maglia viola: entro venerdì completerà le visite mediche nel capoluogo toscano per poi legarsi al club gigliato con un contratto di quattro anni a poco meno di 1,5 milioni, più bonus. Alla società emiliana andrà una cifra intorno ai 10 milioni, più una percentuale sulla futura rivendita del cartellino del giocatore.

Dragowski prolunga fino al 2023: “Voglio dimostrare il mio valore”

“Sono molto contento che sia arrivato il mio momento alla Fiorentina“. Dopo tanta panchina e una grande stagione a Empoli, il portiere polacco Bartlomiej Dragowski vive con gioia il rinnovo fino al 2023 con il club viola. “Sceglierà il mister chi giocherà, ma lavorerò molto per soddisfare tutti, società e tifosi. Ringrazio chi mi ha dato fiducia e la possibilità di rinnovare il contratto. Darò il cuore per la Fiorentina“, ha dichiarato l’estremo difensore polacco in conferenza stampa. Nella passata stagione Dragowski è stato in prestito all’Empoli da gennaio in poi e con le sue parate ha anche attirato l’interesse di club dalla Premier League come confermato dallo stesso giocatore: “Sì, ci sono state delle offerte, cose normali durante il mercato, ma io ho scelto la Fiorentina e la Fiorentina ha scelto me. Sono molto contento di aver trovato spazio e fatto esperienza a Empoli. Non voglio guardare più nel passato perché non serve. Ora spero di dimostrare il mio valore a Firenze”.  L’anno scorso la porta viola era affidata ad Alban Lafont, classe 1999 che per la prossima stagione è stato girato in prestito al Nantes. Adesso Dragowski sarà affiancato dal più esperto Terracciano: “Da lui posso imparare molto perché ha più esperienza di me. Anche a 30 anni si può crescere come portieri, noi ci motiviamo a vicenda per migliorare insieme. La società e i dirigenti mi hanno dato grande fiducia e ora tocca a me ripagarli. Commisso? Mi ha detto di parare bene”.

“La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile”

Carlo Verdelli
ABBONATI A REPUBBLICA


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml