FIRENZE – Il capitano della Fiorentina Davide Astori, scomparso improvvisamente a soli 31 anni lo scorso 4 marzo mentre era in ritiro con la propria squadra a Udine, da questa sera è entrato a far parte della Hall of fame viola. La manifestazione, giunta alla VII edizione si è svolta presso l’auditorium ‘Cosimo Ridolfì’ di Banca CR Firenze, nel capoluogo toscano. Nel momento della celebrazione sul palco erano presenti i genitori di Davide Astori, Renato e Anna, che assieme al vice presidente della Fiorentina Gino Salica, all’allenatore Stefano Pioli e al capitano della Fiorentina German Pezzella, si sono emozionati per il video-tributo in ricordo del figlio scomparso.

“Per me è un onore essere qua – le parole di Pezzella prima della cerimonia – Era un riferimento per tutta la squadra, tutti abbiamo lo stesso sentimento: è sempre con noi. Mi ha cambiato in tutto, quello che è successo rimane dentro di me”. Consegnata poi da Pioli e Pezzella ai genitori del capitano della squadra viola scomparso la statuetta e l’attestato che ne certificano l’evento. Da quest’anno sono entrati a far parte della Hall of Fame Viola anche Enrico Albertosi, Ottavio Baccani, Daniel Bertoni, Gigi Boni, Giancarlo Galdiolo, Mario Maraschi e Claudio Ranieri, attuale tecnico del Fulham.


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml