FIRENZE – A volte ritornano. Vincenzo Montella è il nuovo allenatore della Fiorentina e fino a pochi mesi fa, davvero, tutto questo sarebbe stato difficile soltanto da ipotizzare. Perché nel 2015, quando venne esonerato dopo una serie di comunicati incrociati coi Della Valle, pareva che il rapporto si fosse davvero rotto. In realtà, come sostenuto dallo stesso tecnico campano, nei mesi scorsi è andato in scena un chiarimento e così, dopo le dimissioni di Stefano Pioli, la società viola ha deciso di puntare sul ritorno di Montella. Gli ultimi due mesi della stagione in corso, con sette gare di campionato e una decima posizione in classifica davvero anonima da spolverare, e soprattutto quella semifinale di ritorno di Coppa Italia contro l’Atalanta (il 25 aprile) che ancora tiene vive le speranze di società, giocatori e tifosi. 
 
“Felice di essere tornato a Firenze? Sennò non sarei qua, ci torno sempre molto volentieri, anche per altri motivi”, ha detto Montella appena arrivato a Firenze. Il tecnico campano, sorridente e pronto per la nuova avventura, firmerà un contratto che lo legherà al club viola fino al 2020. Nelle ultime settimane aveva superato la concorrenza dei vari Di Francesco, Giampaolo e Liverani per la prossima stagione. Con le dimissioni di Pioli, la Fiorentina ha deciso di anticipare i tempi. 
 
Pioli ha lasciato con alcune dichiarazioni amare nei confronti di tutta questa situazione, senza accennare alla proprietà e puntando sul suo orgoglio ferito dal comunicato del club del giorno prima. Lascia dopo due stagioni, la Fiorentina fuori dalle competizioni europee, la tragedia di Davide Astori gestita con umanità e sensibilità e uno spogliatoio che comunque è rimasto spiazzato da quanto accaduto nelle ultime ore. A Montella il difficile compito di tenere unito il gruppo e di provare a chiudere col sorriso. A giugno, poi, si faranno le valutazioni anche sull’operato dei dirigenti, con la tifoseria più accesa che è stanca e insofferente nei confronti dei Della Valle.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml