FIUMICINO – Frammenti di un aereo della compagnia Norwegian, appena decollato dall’aeroporto ‘Leonardo da Vinci’, sono caduti su tetti ed alcune auto nella zona di Fiumicino, subito dopo il decollo dall’aeroporto. Non ci sono stati feriti ma alcune auto hanno subito leggeri danni ai vetri. La zona maggiormente colpita è quella tra Fiumicino e Isola Sacra, in particolare l’area attorno a via Mariotti. Sul posto sono subito arrivati i vigili urbani, la Protezione civile, i vigili del fuoco in servizio allo scalo e alcune pattuglie della Polizia e dei carabinieri. Da un primo accertamento, sarebbero almeno tre le vetture con finestri infranti. Altre vetture avrebbero invece subito danni alla carozzeria.  

Frammenti di un Boeing 787 della Norwegian cadono su Fiumicino: danni ma nessun ferito

L’aereo, un Boeing 787 con 298 passeggeri a bordo e diretto a Los Angeles, è stato costretto a tornare subito indietro per un problema al motore e durante un atterraggio d’emergenza ha perso i frammenti, alcuni grandi fino a 5 centimetri.

Frammenti di un Boeing 787 della Norwegian cadono su Fiumicino: danni ma nessun ferito

L’atterraggio d’emergenza è stato portato a termine senza problemi sulla pista numero 16 destra alla presenza dei mezzi di soccorso e dei vigili del fuoco schierati a bordo pista, come previsto in questi casi, pronti ad intervenire in caso di necessità.

L’Enac ha aperto un’inchiesta sull’incidente.  Anche l’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo, Ansv, ha disposto l’invio di un proprio investigatore presso lo scalo romano per lo svolgimento di un sopralluogo operativo. Alcuni tecnici dello scalo interpellati sul caso non escludono che possa essersi trattato di un incidente causato da un uccello di grandi dimensioni o da uno stormo risucchiati da uno dei reattori. I frammenti caduti potrebbero essere quelli delle palette in metallo a geometria varabile che regolano il flusso dell’aria. 

Frammenti di un Boeing 787 della Norwegian cadono su Fiumicino: danni ma nessun ferito

I passeggeri a quanto si è appreso sono stati fatti scendere normalmente dal velivolo, che ora è in fase di ispezioni da parte dei tecnici. Sul posto carabinieri, polizia, vigili urbani e protezione civile.

Il racconto: “Per poco non colpisce mia nipote”

Americo Scaccia, che abita a Fiumicino, racconta su Facebook: “Abito dove è successo. Per poco cecava un occhio a mia nipote. Sono passati vicinissimi, lei si è accorta in tempo che stavano arrivando i frammenti. Per fortuna non ci sono feriti ma molti danneggiamenti di auto”.

Frammenti di un Boeing 787 della Norwegian cadono su Fiumicino: danni ma nessun ferito

Davide Gandini, contattato da Repubblica, racconta: “Mi trovavo in via Opacchiasella a Fiumicino quando ho visto cadere dei frammenti, alcuni di media grandezza, sulle case e sulle macchine”. Continua Gandini: “C’è stata molta paura, quei frammenti potevano uccidere qualcuno. Ma per fortuna sono stati attimi. Ero con un mio amico che ha una palestra lì e vicino a noi altri due passanti. Ci siamo riparati d’istinto. Ho subito capito di cosa si trattava perché lavoro in aeroporto come impiegato della centrale operativa della lsg Sky Chefs. Secondo me erano pezzi di motore e rivestimenti del motore. Non enormi, per fortuna”.

Frammenti di un Boeing 787 della Norwegian cadono su Fiumicino: danni ma nessun ferito

Un aereo Norwegian (foto d’archivio)


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml

Caffeshop