FROSINONE – “Con la Roma non firmo per il pari”. È ambizioso Marco Baroni alla vigilia del derby con la Roma. Sa che il suo Frosinone parte sfavorito ma a recitare la parte della vittima sacrificale proprio non ci sta. “Contro la Juventus a Torino avevo detto che avrei firmato volentieri per un punto. Non è andata bene e allora non mi ripeto…”, puntualizza, ribadendo, però, che per fare risultato “servirà una prestazione importante. È una gara difficile, lo sappiamo e solo se fodereremo una prova di altissimo livello, individuale e di squadra, potremo evitare la sconfitta. Io ci credo e lo voglio. Mi aspetto un’ulteriore crescita di tutti, non dobbiamo sbagliare”.

PAGANINI SALTA IL DERBY, ZAMPANO IN DUBBIO – È una gara particolare per Baroni che giocò nella Roma di Sven Goran Eriksson. “Ricordo quel periodo come quello di Napoli con grande emozione”, dice. “Con me c’erano grandi campioni del calibro di Bruno Conti e Carlo Ancelotti. Ma non avrò tempo di emozionarmi. Ho da concentrarmi sul presente e sui miei problemi”. L’ultimo in ordine di tempo è quello di Paganini, costretto al forfait per influenza e in dubbio: “Ieri era tornato e si era allenato ma oggi è dovuto rimettersi a letto con la febbre dovuta ad una tonsillite, quindi non è disponibile”, anticipa il tecnico gialloblu. “Per quanto riguarda Zampano è stato precauzionalmente tutelato, ieri ha lavorato anche se non completamente. Lui voleva allenarsi ma aveva un flessore leggermente affaticato e ho preferito non farlo rischiare”.  Per quel che riguarda l’11 anti-Roma, Baroni non si sbilancia: “La formazione per voi è importante ma lo è altrettanto per me valutare bene. Sempre di più ho dei dubbi e questo è un fatto positivo perché tutti mi stanno mettendo in difficoltà. La seduta pomeridiana e la rifinitura di domani mi chiariranno le situazioni in dubbio. È chiaro che stiamo cercando delle certezze, siamo un po’ in ritardo ma è troppo importante che una squadra abbia dei punti fermi sia per quanto riguarda la formazione che per equilibrio, stabilità di gioco, condizione e lettura della gara. Tutto questo passa dagli interpreti”.

CONTRO LA ROMA SERVE GRANDE ATTENZIONE – Il tempo stringe, per continuare a credere nella salvezza bisogna fare tanti punti senza pensare agli avversari. “Credo che in questo campionato tutte le partite siano difficili ma abbiamo nel nostro bagaglio le risorse per dare fastidio a tutti, a prescindere dal divario tecnico. Contro la Roma dovremo fare una gara da Frosinone, una gara di grande attenzione, di grande determinazione, cercando di togliere le giocate ad elementi di top-level. Queste sono partite bellissime da giocare, che andiamo ad affrontare in casa nostra. Ed è un aspetto che ci può arrivare d’aiuto anche perché abbiamo un pubblico caldo che ci sostiene. Queste situazioni dobbiamo andarle a sfruttare al meglio, io ci credo”. Stirpe è pronto a regalare un orologio a Ciofani in caso di gol. “Sicuramente Daniel sarà della gara. Ho letto della disavventura ed ho letto anche la dichiarazione del presidente. Da quel punto di vista lo aiuto anche io il presidente”.

TROVEREMO UNA ROMA CHE HA FAME, DOVREMO ESSERE AGGRESSIVI – Non si aspetta regali, invece, dalla Roma impegnata nella lotta Champions. “Noi dobbiamo essere bravi a togliere le certezze e le fonti di gioco all’avversario, dobbiamo aspettarci una Roma tosta che ha fame e pensare che siamo in una condizione per la quale dobbiamo gettare il cuore e il corpo oltre l’ostacolo”. Ci si aspetta un Frosinone aggressivo, che pressi la Roma a tutto campo. “Dobbiamo farlo. Abbiamo già visto nel corso del campionato che non è sufficiente schierarsi davanti all’area per non prendere gol. Dobbiamo cercare di tenerli lontani dalla nostra porta e possiamo farlo con aggressività, attenzione a mantenere le distanze tra i reparti. E quando ci sono queste condizioni viene fuori la classica partita maschia, se vai in pressione sull’avversario è normale che aumentano i contatti. Fa parte del gioco, fa parte di un calcio dal quale il Frosinone non può prescindere”, conclude Baroni.




SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml