CHE l’assistente di Google sia fra i maggiordomi digitali più versatili non c’è dubbio. Adesso lo diventa anche su iOS. L’ultimo aggiornamento del sistema per l’ambiente dell’iPhone supporta infatti le scorciatoie di Siri. Questo vuol dire che – dopo aver impostato il relativo comando tramite le Impostazioni – non servirà sbloccare il telefono e aprire l’app dedicata di Google per parlarci e richiedere la sua assistenza ma che, appunto, si potrà passare anche dalla concorrente Siri. Direttamente da telefono bloccato e in standby.

Il punto piuttosto divertente è che per arrivare all’una occorrerà passare dall’altra, insomma dalla padrona di casa (anzi, di smartphone). Cioè per richiamare l’Assistente di Google su iPhone e iPad a schermo spento bisognerà pronunciare la formula magica seguente: “Hey Siri, ok Google!”, in un curioso intreccio di assistenti che consentirà, nell’ordine, di sbloccare lo standby sull’iPhone e attivare il maggiordomo di Mountain View. Per poi iniziare con le richieste, i dubbi, le ricette, gli appuntamenti, i percorsi, i video da ripescare e così via.

Come prevede iOS 12, la frase seguente a “Hey Siri” potrà, come per le varie scorciatoie, essere personalizzata a piacimento dalle Impostazioni del telefono. Al momento l’aggiornamento è disponibile per il mercato statunitense ma dovrebbe arrivare a breve anche in Europa, in fondo c’è poco da tradurre o adattare. Fra l’altro, per chi volesse mettere in piedi un gran numero di scorciatoie tramite Siri c’è anche un’applicazione dedicata, Shortcuts, in grado di orchestrarle in modo ordinato.


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/tecnologia/rss2.0.xml