Sul nostro smartphone, si visualizza il numero del chiamante. Ma è falso, “taroccato”. Dunque questi centralinisti abusivi non sono rintracciabili e possono tenere atteggiamenti aggressivi oppure organizzare truffe. Allarme di Procure e Polizia postale


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml