Uno è finito in manette, per gli altri due è stato emesso un mandato d’arresto internazionale. Per la rapina di un anno fa alla gioielleria Paradiso Luxury di via Pontaccio si cercano i membri delle Pink Panthers, banda di rapinatori professionisti composta anche da ex membri di forze militari o paramilitari dell’Ex Yugoslavia ora riconvertiti nei colpi di lusso.

rep

Sono famosi per aver commesso rapine rocambolesche a Roma, Parigi, Saint Tropez, Dubai, gli investigatori che gli stanno addosso stimano che in 10 anni abbiano racimolato un bottino di 200 milioni di euro.

La rapina in via Pontaccio aveva fruttato – si stimava subito dopo il colpo – circa 100mila euro. In due erano entrati fingendosi clienti. Indossavano cappellini con visiera per non rendersi troppo riconoscibili agli investigatori che li avrebbero poi studiati nelle immagini delle telecamere e lunghi cappotti per nascondere la pistola per minacciare e la mazza per sfondare le vetrine e racimolare i preziosi esposti.


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml