La nuova legge “fallimentare” non si chiamerà più così: sarà cancellato il termine “fallimento” per abbandonare la connotazione negativa e di discredito, per favorire una cultura di risanamento piuttosto che dell’eliminazione delle imprese dal mercato


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml