Utilizza l’arma dell’ironia il sindaco di Foggia, Franco Landella, nel replicare al direttore del quotidiano Libero, Vittorio Feltri,  che in un fondo si è lasciato andare ad un commento poco gradevole sulle origini foggiane del premier Giuseppe Conte. “Conte – scrive il direttore di Libero – è un signore gradevole, addirittura ben vestito nonostante sia di Foggia, e questo ce lo rende simpatico”.

Il sindaco Landella, non si perde d’animo. Al contrario convoca tutti gli assessori nella Sala Fedora del Teatro Umberto Giordano per visionare il loro modo di vestire. “Più che un giudizio sui gusti dei foggiani in materia di moda  e di abbigliamento – afferma Landella –  a me pare il riproporsi di uno stereotipo intollerabile, oltre che decisamente datato”. Feltri secondo Landella utilizzerebbe Foggia come paradigma negativo. 

Landella suggerisce poi al direttore Feltri di spostare il focus della polemica su altre tematiche. ” Se il direttore Feltri intende polemizzare con il presidente del Consiglio, mi permetto di consigliargli di scegliere temi un po’ più seri. Le battute da osteria su Foggia, – chiosa – francamente, non fanno onore alla sua intelligenza né a quella dei suoi lettori”. E intanto sul web  il fondo a firma del direttore Feltri è diventato virale. Ieri, poi, in occasione della partita casalinga del Foggia contro Lo Spezia, Feltri è stato oggetto anche di uno striscione apparso in curva nord.


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml