E all’ennesima divisa indossata, il sindacato si arrabbiò. La piccola ma agguerritissima sigla Usb dei Vigili del Fuoco ha denunciato per via amministrativa il ministro dell’Interno per “porto abusivo di divisa”.
 

Il sindacato dei pompieri denuncia Salvini: "Bloccate questo uso improprio della divisa"

Una delle manie di Matteo Salvini, oltre a quella di informare i suoi follower della marca del cibo di cui si nutre (ancora ieri, durante la diretta Facebook dalla sua stanza al Viminale, ha mostrato e bevuto una lattina di Fanta), è infatti indossare pubblicamente le divise e i giacconi di ordinanza dei reparti di Polizia e Vigili del Fuoco.

Il sindacato dei pompieri denuncia Salvini: "Bloccate questo uso improprio della divisa"

Cosa che però ha fatto infuriare il coordinatore nazionale Usb dei pompieri, Costantino Saporito. Codice penale alla mano, il sindacalista ha scritto una lettera di denuncia indirizzata al ministro, al prefetto Bruno Frattasi capo del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, e al responsabile dell’ufficio Garanzia dei diritti sindacali.
 

Il sindacato dei pompieri denuncia Salvini: "Bloccate questo uso improprio della divisa"

La denuncia dell’Usb è legata all’articolo 498 del Codice Penale, secondo cui “chiunque abusivamente porta in pubblico la divisa o i segni distintivi di un ufficio o impiego pubblico, o di un corpo politico, amministrativo o giudiziario, ovvero di una professione per la quale è richiesta una speciale abilitazione dello Stato” va punito con una multa che varia da 154 euro a 929 euro.
 

Il sindacato dei pompieri denuncia Salvini: "Bloccate questo uso improprio della divisa"

La ratio del Codice è chiara: chi non è veramente un poliziotto o un pompiere non può indossare in pubblico divise complete di gradi e mostrine, perché provocherebbe confusione nei cittadini. Scrive Saporito nella lettera: “Onde evitare che si proseguano atteggiamenti lesivi all’immagine del ministero, bloccate immediatamente questo uso improprio che sta generando azioni estemporanee da parte di chi crede che tutto vale e la legge non vada rispettata”. Aggiungendo una beffarda chiosa: “Oppure moltiplicate le apparizioni del sig. Ministro, in divisa, per il massimo della sanzione pecuniaria prevista. Ce ne sarebbe per tutto il comparto, per un congruo rinnovo del contratto”.

Il sindacato dei pompieri denuncia Salvini: "Bloccate questo uso improprio della divisa"


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml