Il sindaco di Chiomonte: “Chiodi davanti a casa per non farmi andare alla manifestazione Sì Tav”


Per il primo cittadino del paese dove c’è il cantiere Tav  “si tratta di un atto intimidatorio”


“Mi è andata bene, una serie di coincidenze hanno evitato il peggio. È un atto intimidatorio, sapevano che sarei andato alla manifestazione SìTav per questo hanno messo quei chiodi davanti al cancello della mia casa”. Ventisei, in particolare, ricavati da una rete metallica che sono stati sistemati nella notte tra venerdì e sabato oltre la serranda del garage del sindaco di Chiomonte Silvano Ollivier. Da lì sarebbe dovuto uscire con la sua auto per raggiungere Torino e partecipare al flash mob in piazza Castello a favore della linea dell’alta velocità Torino-Lione. “Il caso ha voluto che il motore del cancello automatico si fosse rotto circa 15 giorni fa – spiega il primo cittadino – così sono costretto ogni volta ad aprirlo a mano, inoltre era passato a prendermi il sindaco di Gravere, dovevamo andare insieme e quando ha suonato il campanello si è reso conto di quello che c’era per terra”. 
 
Alla fine alla manifestazione è andato lo stesso e al suo ritorno, ieri pomeriggio Ollivier ha sporto denuncia ai carabinieri che stanno cercando di risalire agli autori del gesto. Utili per le indagini, i filmati delle telecamere della zona che potrebbero aver immortalato i responsabili. “Sicuramente è successo venerdì dopo le 19,30 quando sono rientrato con la mia nipotina – aggiunge – Purtroppo non ho telecamere e i miei cani di notte sono chiusi in casa. Sono fortunato per come è andata, poteva farsi male qualcuno considerando che nel cortile giocano i miei nipoti in bicicletta. Erano chiodi lunghi diversi centimetri, mi avrebbero fatto fuori tutte le gomme. Se ho paura? No, non è la prima volta che subisco pressioni ma so di non avere nemici. Sono sempre stato un sindaco sincero, non ho mai promesso nulla che non potessi mantenere”.

13 gennaio 2019 – Aggiornato alle





SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml