GENOVA. Spaventoso incendio a Cogoleto, comune dell’estremo ponente della provincia di Genova, spinto dalle raffiche di forte vento delle ultime ore. Dal bosco si è velocemente propagato dalle alture fino alle case a ridosso della collina e dell’Aurelia, provocando l’evacuazione precauzionale di diversi abitati e la chiusura del tratto autostradale della A10, Genova-Savona, tra i caselli di Arenzano e Varazze.

L’incendio è divampato intorno alle 23 di ieri sera, un grosso fronte di fuoco che è partito dalle alture tra la località Maxetti e il quartiere di Capieso (la collina che si affaccia sul golfo) per arrivare a lambire due quartieri oltre ad alcune case indipendenti che si trovano in pieno bosco. Sul posto sono al lavoro i vigili del fuoco, con squadre da Genova, La Spezia, Massa e Piacenza, volontari antincendio, Croce Rossa e Croce d’Oro per dare assistenza oltre alla protezione civile e alla prefettura di Genova allertate.

Gli abitanti evacuati sono stati accolti nei locali della scuola Don Milani. Il denso fumo proveniente dall’incendio spinto dalle raffiche, che in queste ore hanno raggiunto in riviera i 100 km all’ora, ha invaso l’Aurelia e spinti dal vento i lapilli del rogo hanno creato piccoli punti di fuoco minori. La zona interessata, che via terra arriva ad est al confine con il vicino comune di Arenzano sopra il sito della ex Stoppani, è difficile da raggiungere.

Le fiamme sono state domate nelle zone basse del paese, alle prime luci dell’alba sono entrati in azione i Canadair per l’intervento aereo sul rogo in altura. Il sindaco di Cogoleto, Mauro Cavelli, ha ordinato la chiusura di tutte le scuole. Anche il governatore della Regione Liguria ha dato aggiornamenti tramite la sua pagina Facebook spiegando che la sala operativa della Protezione Civile della Liguria è attivata.

 


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml