Bene i servizi pubblici digitali, male l’uso di Internet, scarso il capitale umano, con solo l’1% del totale dei laureati che sceglie il settore ITC. Confindustria digitale sottolinea i passi in avanti rispetto allo scorso anno: l’indice Ue Desi è passato dal 38,9 al 43,9


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml