Se leggete Ugo dovunque non preoccupatevi, è solo la tempesta di commenti indetta da Blurs7, lo youtuber italiano Gianmarco Tocco che lo scorso 31 dicembre si era fatto conoscere per la bravata di “Gino“. 

Migliaia di commenti, sparsi negli account Instagram di tutto il mondo, tutti con la stessa, ricorrente, parola: Ugo. Difficile spiegare ancora una volta il perché ma Ugo, come riporta un profilo Instagram appositamente creato per l’occasione, “is the new Gino”. 

I 567mila follower hanno raccolto l’invito di di Gianmarco Tocco: “Ragazzi, lasciamo un segno nel 2018 per l’ultima volta. Commentate Ugo a chiunque, facciamo un colpo di stato su Instagram”. 

Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica




SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/tecnologia/rss2.0.xml