MILANO – Luciano Spalletti sarà ancora il perno del progetto Inter. Lo ha ribadito a Sky Piero Ausilio, direttore sportivo del club nerazzurro: “Le voci su Mourinho? Non mi sorprendono, soprattutto in questi tempi, in cui tutto è ‘social’. Il nostro è un progetto che parte da lontano, da circa un anno e mezzo, con Spalletti al timone: questo progetto continuerà con lui. Suning è ambizioso e vuole un’Inter vincente. Tutti noi non ci accontentiamo di un’Inter seconda, terza o quarta. Stiamo lavorando con forza e costanza per avere nuovamente una squadra vincente” ha spiegato il dirigente parlando poi del mercato di gennaio. “Quando arriva il mercato, d’estate o d’inverno, il mondo gira intorno ai direttori sportivi. Tutti aspettano che prenda tre o quattro giocatori e che diventeranno calciatori importanti. Invece per me normalmente il mercato di gennaio non cambia tanto una squadra, è per cambiare piccole cose. Se bisogna fare quattro o cinque acquisti, vuol dire che qualcosa si è sbagliato in estate”.

“Non prendo mai un giocatore che non vuole l’allenatore, nè prendo mai un giocatore che vuole l’allenatore ma che non voglio io. E’ il mio modo di lavorare, nessuno dei due deve imporre il proprio punto di vista, tutto deve essere condiviso. Sono sedici le persone che lavorano nel mio ufficio, lavorano e viaggiano tanto”, ha spiegato ancora il dirigente dell’Inter.
“Differenza tra il mercato in Spagna e quello in Italia? Qui si lavora in una vetrina, esce tutto, è difficile. Per me è stato il cambiamento più grande. In Spagna il mercato è importante ma non diventa una notizia continua. Qui è una notizia non solo ad agosto o a luglio ma anche a settembre, ottobre, novembre; è più difficile”.
 


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml