MILANO – L’Inter davanti a tutto, il resto viene dopo. Per resto Roberto Gagliardini, che domenica nel giorno del suo compleanno ritrova i vecchi compagni dell’Atalanta, si riferisce al caso Icardi. La faccenda tra l’argentino e il gruppo non è ricomposta totalmente, certo la vittoria per 4-0 sul Genoa ha fatto scemare gli eccessi legati alla questione. “Contro il Genoa abbiamo dimostrato che tutti siamo professionisti e vogliamo bene all’Inter. Mauro ha fatto semplicemente questo: è entrato in campo per fare il bene dell’Inter, ha giocato e fatto la sua partita segnando un gol, e poteva farne di più, e facendo un assist. Penso sia da elogiare il comportamento di tutti che quando entrano in campo fanno il bene dell’Inter, lasciando da parte il resto”, ha sottolineato il centrocampista a Sky proseguendo: “E’ stata una notte importantissima vedendo anche i risultati delle rivali. Per noi è stata una vittoria fondamentale, arrivavamo da una brutta sconfitta. Adesso dobbiamo restare costanti già contro l’Atalanta. E’ la casa dove sono cresciuto e diventato uomo con i valori che ho ora. E la società a cui devo tutto”. Infine, sulla doppietta di ieri, Gagliardini ha spiegato: “Sono contento di aver segnato questi due gol soprattutto perché ci hanno portato ad una vittoria importantissima. Il gol dà fiducia”. 
 

Per Inter-Atalanta già in 55mila

L’effetto della vittoria sul Genoa e forse anche il ritorno al gol di Mauro Icardi, autore anche dell’assist per la rete di Perisic, ha dato un’accelerazione nella vendita dei biglietti per Inter-Atalanta di domenica alle 18 a San Siro. Sono, infatti, già oltre 55mila i tagliandi staccati per la partita, durante la quale saranno ospitati – dal club interista – gli studenti e i professori della Scuola Media Vailati di Crema. Iniziativa in collaborazione con il ministro dell’istruzione Marco Bussetti che ha come obiettivo quello di offrire ai ragazzi un momento di svago e divertimento dopo la dura esperienza che li ha visti coinvolti lo scorso 20 marzo 2019, quando il bus sul quale viaggiavano è stato sequestrato a San Donato Milanese dall’autista, che ha dato poi fuoco al mezzo.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml