MILANO – Il gioco è semplice, Milan Skriniar accetta di partecipare. In Italia chi sono i difensori più forti escludendo quelli dell’Inter? “Koulibaly, Chiellini e Bonucci o Manolas”, la risposta del nerazzurro, che venerdì allo Stadium sarà parte degli 11 che affronteranno la Juventus. Una partita sentita dalle tifoserie. Diciamo, la Partita che porta con sé antichi veleni. “Sarà una gara difficile, ma noi siamo una grande squadra, potevamo vincere anche con la Roma…. Ora dobbiamo andare a Torino e provare a portare a casa tre punti”, afferma Skriniar a margine della presentazione della ‘Inter Hits’ a San Siro. I bianconeri, già forti di per sé, questa stagione hanno un Ronaldo in più… “E’ difficile da marcare, ma non saremo concentrati solo su di lui”, sottolinea l’interista, che chiude commentando le voci che lo vorrebbero in partenza in estate con direzione Barcellona: “Le voci ci sono sempre, le grandi squadre cercano ma l’Inter è una big. I tifosi possono stare tranquilli, sono contento qui”.
 
DALLA SPAGNA, PEREZ METTE MODRIC SUL MERCATO – Mentre l’Inter si gode il giorno libero in attesa di tornare in campo domani per ricominciare a lavorare in vista del match contro la Juve, le voci di mercato continuano a circolare senza freni. Oggetto degli spifferi: Luka Modric, neo Pallone d’Oro. Nonostante il croato abbia recentemente affermato di voler restare a Madrid, secondo il quotidiano sportivo ‘El Confidential’non è così. In tal senso, dopo i ripetuti ‘no’ recapitati dal presidente Florentino Perez a Modric, che in estate aveva chiesto di poter lasciare i Blancos, a fine campionato la situazione potrebbe ribaltarsi. La prossima estate potrebbe essere, infatti, il numero uno delle Merengues a mettere sul mercato Modric, che verrebbe sacrificato per arrivare a Christian Eriksen del Tottenham. In Spagna sono certi, l’Inter attende.

Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml