Un operaio Smat di 43 anni è caduto in un tombino mentre stava svolgendo lavori di manutenzione e verifiche tecniche nell’area del depuratore dell’azienda idrica, in via Avignone ad Ivrea. L’uomo era sceso nel tombino con una scala e, per cause ancora da accertare, è caduto fratturandosi un braccio.

E’ successo intorno alle 14.30. Sono stati i colleghi a dare l’allarme: dopo l’incidente il tecnico non è più riuscito a muoversi per tornare in superficie ed è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco per metterlo in salvo. L’uomo è stato imbragato e legato al verricello. Un’ambulanza del 118 lo ha poi trasportato all’ospedale di Ivrea: le sue condizioni non sono gravi.


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml