TORINO – La notizia era nell’aria da qualche settimana e solo questa mattina ha abbandonato il mondo delle idee per planare sul piano della realtà. Mario Mandzukic ha rinnovato il suo contratto con la Juventus: l’attaccante croato ha infatti prolungato il suo legame con la società bianconera fino al 2021. Un percorso iniziato nel 2015, quando Mandzukic sbarcò a Torino dopo aver vestito la maglia dell’Atletico Madrid, e che ha spalancato al centravanti croato le porte del cuore della tifoseria bianconera.

In bianconero 43 gol e tanti assist

In quattro stagioni con la maglia della Juventus, Mandzukic è sceso in campo 159 volte collezionando 43 gol, di cui uno in finale di Champions League contro il Real Madrid, e 19 assist. Grintoso, spalla ideale di Dybala e Higuain prima e Ronaldo poi, Mandzukic si vide dedicare la coreografia dalla Curva Sud bianconera in occasione della sfida con il Barcellona in Champions League, una gigantografia del centravanti juventino intento a festeggiare una rete.
Nato a Slavonski Brod nel 1986, ha mosso i primi passi tra i professionisti con la maglia del Marsonia, prima di passare all’NK Zagabria quindi alla Dinamo. Dopo il passaggio al Wolfsburg, Mandzukic venne ingaggiato dal Bayern Monaco, con cui vinse anche la Champions League segnando anche il gol dell’1-0 nella finale con il Borussia Dortmund.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica




SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml